fbpx
Sanificazione con l’ozono

Sanificazione ad Ozono e D.Lgs. 81/2008

Sanificazione: Proteggi la tua azienda tutelando la salute e la sicurezza di tutti i tuoi lavoratori

Il D.Lgs 81/2008 definisce tutto ciò che occorre fare in tema di prevenzione e tutela della salute dei lavoratori negli ambienti di lavoro ed, oltretutto, chiarisce gli obblighi e le sanzioni a carico di aziende, datori di lavoro e lavoratori in caso di mancata osservanza delle norme.

Tali norme riguardano tutte le imprese a indipendentemente dalla tipologia di attività e dal rischio che deriva dalla stessa. Non include, però, le attività senza lavoratori o con l’unico lavoratore nella persona del datore di lavoro.

Il datore di lavoro

Ci sono degli obblighi stringenti, che il datore di lavoro ha il dovere di rispettare, soprattutto per le attività in cui è previsto, per i lavoratori, il rischio di esposizione ad agenti biologici (es.ambulatori medici, case di riposo ect): sarà necessario applicare misure igieniche di protezione applicando procedure che consentano di manipolare, decontaminare, disinfettare, sterilizzare e/o eliminare, senza rischi per l’operatore e per la comunità, tutti i materiali potenzialmente infetti.

Perché sanificare con l’ozono?

  • rappresenta uno degli agenti più potenti nell’ambito della disinfezione
  • essendo un gas si distribuisce capillarmente nell’ambiente
  • non macchia e non lascia residui
  • semplifica l’osservanza del D. Lgs. 81/2008 assicurando l’attività da possibili sanzioni
  • semplifica la prevenzione ed il contenimento dei virus e dei batteri
  • migliora la qualità dell’aria degli ambienti
  • elimina gli odori
  • garantisce ambienti di lavoro salubri e sicuri

Il Ministero della Sanità, attuale Ministero della Salute, con protocollo del 31 luglio 1996 nr.24482, ha riconosciuto l’utilizzo dell’ozono nel trattamento dell’aria e dell’acqua, come presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti contaminati da batteri, virus, spore, muffe ed acari.

Il Ministero della Salute con CNSA del 21/10/2010 ha inoltre riconosciuto l’utilizzo dell’ozono nel trattamento dell’aria e dell’acqua come agente disinfettante e disinfestante.

Utilizzato dal 2003 per la disinfezione e sterilizzazione dei processi di imbottigliamento dell’acqua, e regolamentato ai fini alimentari dalla Direttiva 2003/40/CE della commissione EFSA del 16 maggio 2003.

Fonte: www.governo.it

Torna su
Hai bisogno di aiuto? Chatta con noi
Accetta prima la nostra politica sulla privacy per iniziare una conversazione.